Numero da chiamare

Rimedi Contro le Zanzare

rimedi contro le zanzare

Le zanzare: il tormento dell’estate

Le belle serate estive purtroppo sono tormentate dalle zanzare che ci infastidiscono non solo col loro fastidioso ronzio ma anche e, soprattutto, con le loro punture! Questi insetti molesti purtroppo ogni anno, nel pieno dell’estate, colonizzano sia le pareti domestiche che gli spazi all’aperto, minacciando la nostra serenità e la nostra salute, infatti le punture delle femmine provocano dolore, arrossamento e, in alcuni casi, reazioni allergiche. Cercare di contenere questo fenomeno si può, basta adottare dei rimedi contro le zanzare già all’inizio della primavera, come misura preventiva, in modo che con il caldo e con l’umidità tipici della bella stagione, non si scateni una vera e propria invasione.

Rimedi fai da te

Nel tempo si sono sperimentati diversi metodi per combattere le zanzare, fra questi sono risultati piuttosto efficaci gli insetticidi chimici, però il loro uso è sconsigliabile perché sono nocivi per le persone e per l’ambiente, inoltre bisogna erogarli ripetutamente in quanto agiscono solo sugli individui adulti che ronzano al momento, senza contare che le zanzare, col tempo, hanno sviluppato resistenza all’azione degli agenti chimici rendendo gli insetticidi di questa categoria totalmente inefficaci.
Proteggere l’interno delle abitazioni dalle zanzare è piuttosto semplice, basta sbarrare loro l’ingresso montando delle zanzariere a porte e finestre, così potrà passare l’aria fresca della sera ma non gli insetti.
Per quanto riguarda gli spazi all’aperto bisogna attuare un buon piano di prevenzione all’inizio della primavera, quando le uova cominciano a schiudersi, rendendo l’ambiente inospitale per lo sviluppo delle larve.
È buona prassi, innanzitutto, evitare che nel giardino si formino pozzanghere e acqua stagnante, infatti è proprio questo l’habitat preferito dalle zanzare per deporre le uova e per lo sviluppo delle larve.
Bisogna procedere con la pulizia dei tombini, delle grondaie, con la potatura degli alberi, eliminare i sottovasi dove si accumula l’acqua in eccesso (la zanzara necessita anche pochissima acqua per deporre le sue uova), liberarsi di materiale fatiscente e sporco che potrebbe ospitare uova di zanzara.
Antri rimedi contro le zanzare ci sono offerti da alcune piante ornamentali e aromatiche che si possono coltivare anche in vaso, con il duplice effetto di abbellire il nostro giardino e tenere alla larga le zanzare.
Ad esempio i gerani, la lavanda e la citronella, sono facili da coltivare, emanano un odore piacevole per l’uomo ma repellente per le zanzare, così come l’erba gatta, le coloratissime Monarda citriodora, la calendula, la lantana, la verbena.
Sono buoni rimedi contro le zanzare anche gli oli essenziali di eucalipto, di lavanda, di citronella, di menta piperita che si trovano in commercio nelle erboristerie.

Vedi anche  Rimedi Contro le Formiche

I vantaggi di una disinfestazione professionale

Se nonostante la prevenzione e gli accorgimenti messi in atto per combattere contro i famigerati insetti non sono sufficienti a garantire la nostra serenità, significa che si è di fronte ad una vera e propria infestazione di zanzare.
In questo caso si consiglia di rivolgersi ad una ditta specializzata in disinfestazione zanzare che possiedono gli strumenti e le competenze necessarie per agire contro le zanzare in ogni stadio del loro sviluppo.
Infatti questi insetti nel giro una decina giorniRimedi contro le zanzare depongono le uova, si trasformano in larve e, attraverso stadi di “pupa”, diventano adulti in grado di deporre altre uova.
Quindi affinché la disinfestazione sia efficace e definitiva occorre intervenire sia sulle larve che sugli individui adulti, prima che depongano altre uova.

Uno sguardo alla zanzara

Le zanzare sono insetti appartenenti all’Ordine dei Ditteri diffusi praticamente su tutto il pianeta, fatta eccezione per le zone più fredde, in quanto non tollerano le temperature troppo basse, ecco perché sono meno frequenti durante la bassa stagione.
In natura esistono ben 3500 specie diverse di zanzare, in Italia quelle più comuni sono soltanto una sessantina e appartengono principalmente alle famiglie Culex, Anopheles, Aedes.
Le Culex, o zanzara comune, sono una specie stanziale, di piccole dimensioni, hanno le ali ricoperte di squame, sono attive all’alba e al tramonto.
Le Anopheles sono di colore nero o marrone scuro, attaccano al crepuscolo e sono portatrici di alcune malattie parassitarie anche gravi come la malaria.
Alle Aedes appartiene la famigerata zanzara tigre tipica delle zone tropicali che negli ultimi tempi si è adattata ai climi europei.
Si differenzia dalle altre per il corpo di dimensioni maggiori e per il caratteristico addome tigrato di colore bianco e nero. Le zanzare tigre sono molto aggressive e, a differenza delle altre, attaccano le loro vittime anche durante il giorno.
A prescindere dalla specie di appartenenza, le zanzare sono caratterizzate da dimorfismo sessuale: le antenne pelose sono più sviluppate nei maschi, questi presentano un apparato buccale di tipo lambente con cui succhiano il nettare e le sostanze zuccherine che costituiscono la loro alimentazione.
Sono innocui e incapaci di pungere.
Le femmine sono ematofaghe, infatti hanno bisogno del sangue per nutrire le loro uova.
Sono dotate di un apparato buccale pungente – succhiante, con cui pungono la pelle della vittima, insieme alla saliva emettono una sostanza anticoagulante, quindi succhiano il sangue.
Ciò provoca l’arrossamento e il gonfiore della parte colpita e, nel peggiore dei casi, la trasmissione di agenti patogeni.

Summary
Rimedi Contro le Zanzare
Article Name
Rimedi Contro le Zanzare
Description
Rimedi contro le zanzare - Nel tempo si sono sperimentati diversi metodi per combattere le zanzare, fra questi sono risultati piuttosto efficaci...
Author

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 
CHIAMA SUBITO 3485322170

Chiama Ora!